La devozione - sanvincenzoferreri

San Vincenzo Ferreri
Vai ai contenuti

Menu principale:

La devozione

Ostensione lettera di San Vincenzo Ferreri del 1403 e convegno
Quest’anno i Festeggiamenti in onore a San Vincenzo Ferreri, Santo Patrono di Castell’Umberto (ME), che si terranno il prossimo 26/27/28 Agosto, saranno arricchiti di due eventi molto particolari che si terranno il 27 Agosto, nel pomeriggio, nella Chiesa Madre.


1 - Prima Ostensione mondiale dell’originale della Lettera, di San Vincenzo Ferreri al suo Maestro dell’Ordine, scritta di suo pugno, il 17 Dicembre 1403;


2 - CONVEGNO STUDI “La devozione a San Vincenzo Ferreri in Sicilia tra Storia, Memoria ed Identità locale” che vedrà, fra altri, la presenza, come relatore, sul tema: “San Vincenzo Ferreri uomo del suo tempo” del Prof. Dr. Fr. Alfonso Esponera Cerdán, Padre Domenicano di Valencia, eminente studioso su San Vincenzo Ferreri dei nostri giorni ed autore, per la Comunità di Castell’Umberto del Libro “San Vincenzo Ferreri 1350-1419”.
Preghiera della comunità Castanese scritta dal nostro parroco Padre Nino in occasione della visita alla Tomba di San Vincenzo Ferreri a Vannes il 4 maggio 2013

Carissimo San Vincenzo, che pur non essendo mai venuto nella nostra terra, la Provvidenza ha voluto Protettore amatissimo della nostra gente, lascia che gustiamo la gioia di essere presente accanto al tuo Corpo benedetto nella Cattedrale di Vannes e nella città che, non solo ha avuto la fortuna di godere della tua presenza, ma anche di ascoltarti e accompagnarti nel tuo ritorno al Padre.
In questo momento diciamo grazie a Dio perchè Ti ha voluto nostro Patrono per chiamarci, col tuo carisma di "predicatore infaticabile", ad accogliere la "Parola" e "imitandoti", viverla e darle carne nella nostra vita.
In Dio, vogliamo ringraziarti perchè ci solleciti col tuo esempio ad accolgerLo come "unico e sommo bene" facendoci capire che, il migliore "onore che possiamo renderti" è il non contentarci dell'amore per te, ma elevarci a Lui.
Tu infatti, hai operato solo per donarci Lui e consegnarci a Lui.
Con la tua forza di Taumaturgo rendi fecondi i nostri cuori e facci desiderare ardentemente di essere Suoi per diventare anche tuoi.
Infine amabilissimo San Vincenzo, senti accanto a te in questo momento non solo i Castanesi ma, con loro, tutti quelli che hanno la gioia di conoscerti e amarti in ogni parte del mondo e particolarmente a Vannes e Valencia.
Di ogni Castanese e di ogni altro che ovunque hai accolto sotto il tuo patrocinio, conosci da "AMICO" i bisogni spirituali per aiutarli a realizzare la propria salvezza secondo le attese di Dio, ma conosci anche quelli materiali dalla salute al necessario per la loro vita.
Sostienili con la tua intercessione perchè credano in Dio Padre Provvidente.
San Vincenzo, noi crediamo fermamente alla "Comunione dei Santi" e al tuo accompagnarci ogni giorno nel nostro pellegrinaggio verso "il cuore del Padre".
Fa, col tuo patrocinio, che non celebriamo solamente la memoria dei tuoi miracoli del passato, ma facci sperimentare anche "oggi" con "l'intercessione presso Dio", motivi sempre nuovi per continuare a proclamarti il "Santo dei miracoli".
Il Tuo accompagnarci, RAVVIVI la nostra fede in Dio, RAFFORZI la nostra speranza, ci CONFERMI nella certezza dell'amore di Dio e ci IMPEGNI ad amare tutti i compagni di pellegrinaggio in questa vita per essere un giorno, con Lui e con Te, nella pienezza di Quella Vita di cui già godi e che speri da Dio per tutti noi. Amen.



Torna ai contenuti | Torna al menu